Tecnologie dirompenti: passare in testa o rimanere in coda?

Tecnologie dirompenti:  passare in testa o rimanere in coda?

Se non l'hai fatto ancora, dovresti cominciare ad applicare tecnologie dirompenti nella tua supply chain non soltanto a livello fisico, come nel trasporto e la logistica, ma anche a un livello più virtuale: nella pianificazione. Ti domanderai perché è necessario. Perché essere il primo è fondamentale quando si parla di tecnologie dirompenti. Se non si sta in testa nell’innovazione della supply chain, allora si rimane in coda.

Abbiamo già visto comparire tante tecnologie dirompenti, molte delle quali potrebbero a breve entrare a far parte della nostra vita quotidiana: veicoli autonomi, stampa 3D, robot, linguaggio naturale, intelligenza artificiale, ecc. Ma forse non sai che molte di queste tecnologie sono già presenti, e stanno modificando la nostra supply chain. Ecco alcuni esempi:

  • Già un anno fa, Amazon ha effettuato la sua prima consegna Prime Air, un televisore e un sacchetto di popcorn, utilizzando un drone altamente automatizzato. Sono passati solo 13 minuti da quando il cliente ha fatto “clic" fino a che ha ricevuto il suo pacchetto a Cambridge, UK.
  • Tally, un nuovo robot, ha già cominciato a percorrere le corsie di un supermercato, effettuando operazioni di inventario e verificando la disponibilità dei prodotti.
  • Tommy Hilfiger ha introdotto la realtà virtuale nei suoi negozi per migliorare l'esperienza di acquisto, permettendo ai suoi clienti di vedere i suoi abiti attraverso occhiali per la realtà virtuale, simulando una sfilata di moda.
  • La stampa 3D, già ampiamente utilizzata nella creazione di prototipi, è usata ora anche per la produzione di pezzi di ricambio: Daimler AG riesce a fornire le parti di ricambio ai suoi clienti in tutto il mondo con tempi di consegna molto più brevi.

Nell'ambito della pianificazione, si prevede che la supply chain sarà grandemente trasformata dall'Intelligenza Artificiale o Machine Learning, una tecnologia che ha il potenziale di automatizzare la supply chain e renderla molto più autonoma. Il Machine Learning può intraprendere in maniera automatica gran parte delle decisioni, e comincia ora a sperimentare nuovi scenari, approfittando di dati e relazioni tra dati che prima non si erano mai usati.

Possiamo dire che i Big Data non sono più considerati una “prova”: la raccolta e l'uso strategico dei dati permettono già nuovi modelli e analisi predittive che non si credevano possibili fino ad ora. Quali sono i principali propulsori che ci permetteranno di usarli nella pianificazione della supply chain? Vediamone due:

  • L'Internet of Things (IoT), o internet delle cose, che è particolarmente utile per aiutare le aziende a gestire una maggiore quantità di dati, trasmetterli e usarli molto più rapidamente, e che sta cambiando drasticamente il modo in cui pianifichiamo.
  • L'analisi automatica del linguaggio naturale che ci permette di incorporare i dati dei social media nelle nostre previsioni della domanda, scoprendo variazioni nella domanda anche prima di vederle tradotti in vendite.

Queste nuove tecnologie rappresentano un enorme progresso quando proviamo ad analizzare le previsioni di vendita per il lancio di nuovi prodotti, le promozioni, i social media e la pubblicità, perché questi eventi hanno un impatto nella domanda che tradizionalmente era molto difficile da misurare, quello che ci impediva di adeguare il nostro forecast in conseguenza. Ora è possibile. Tutti questi cambiamenti nella tecnologia stanno diventando reali così velocemente che ora cominciamo a dare forma alla supply chain del futuro. Ma, in realtà, dovremmo già parlare della supply chain del presente, che sarà abbastanza diversa nei prossimi anni.

Veniamo ora alla domanda chiave: come puoi includere tecnologie dirompenti nella gestione della tua supply chain? Non puoi essere uno specialista in tutte le tecnologie, ma dovrai agire come un superutente e chiedere a persone esperte di supportarti nella gestione del tuo business. Alcuni fornitori in questo campo offrono già un servizio a risultati garantiti di "outcome as a service", quello che ti permette di concentrarti nel tuo business e nelle decisioni strategiche.

Applicare queste nuove tecnologie alla supply chain sarà una necessità per le aziende che vogliono sopravvivere in uno scenario altamente competitivo. Alcune hanno già iniziato. Viviamo in un'epoca unica e dobbiamo approfittare del momento. Senza rimanere in coda!

Alicia Oriol Bitaubé  - Global Marketing Director - ToolsGroup

https://www.toolsgroup.com/it/

Lunedì, 04 Giugno 2018. Postato in hardskill, SUPPLY CHAIN E PROCUREMENT

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto