Il grande vantaggio di saper far network

Il grande vantaggio di saper far network

Fare network è importante non solo per chi si è appena laureato ma anche per quanti hanno già una lunga esperienza lavorativa alle spalle e magari desiderano cambiare settore o azienda. Fare network significa allargare la rete dei propri contatti e aumentare le possibilità di trovare opportunità favorevoli.

Perché è importante saper fare networking

Per fare networking bisogna saper utilizzare l'online, ossia strumenti indispensabili come Linkedin, Twitter, Facebok, email e tanti altri social network. Anche l'offline è importante: partecipare agli eventi, incontrare persone e scambiare biglietti da visita permette di compiere uno step in più verso il raggiungimento del proprio obiettivo. È difficile portare avanti un progetto in solitudine. Il più delle volte c'è bisogno delle competenze di altre persone per poter formare un team di lavoro o anche solto per avere delle informazioni indispensabili. Fare networking serve:

  • per trovare un lavoro oppure per individuare e raggiungere risorse umane necessarie a comporre un team di successo;
  • per le attività di mentoring, nel caso in cui si cerchino consulenze per arricchire il proprio bagaglio di conoscenze professionali;
  • per costruire una rete di relazioni che possono essere utili alla professione e alla carriera;
  • per cogliere la possibilità di effettuare co-marketing ossia una collaborazione o una partnership commerciale.

Come fare network online e offline

La prima cosa da fare è preparare un elevator pitch. È una presentazione autobiografica che riassume le più importanti caratteristiche professionali della persona. Il pitch non deve essere prolisso: è il corrispettivo di una breve chiacchierata introduttiva tra due persone che hanno un comune interesse. Il consiglio è di costruirlo attorno a un paio di frasi facili da ricordare da parte di chi legge.

Una volta predisposto l'elevator pitch si può iniziare a fare il vero e proprio networking: è utilissimo fare un giro all'interno della propria rubrica, scegliendo i contatti più importanti ai fini del raggiungimento dell'obiettivo. Non serve inserire in rubrica un agente immobiliare se si sta predisponendo un progetto produttivo cinematografico. Si deve creare un'agenda con tutti i contatti che sono legati al proprio settore d'interesse; il secondo step è contattarli, senza alcun timore. Quando si propone un progetto l'interlocutore deve poter intuire un vantaggio anche per sé o comunque una potenzialità del progetto. Contattare un professionista non significa chiedere un favore ma proporre un'idea che può diventare un'opportunità anche per tutti.

Si è accennato in precedenza all'importanza del networking offline. Una rete di relazioni online non potrà mai sostituire completamente gli incontri, le partecipazioni agli eventi, i meeting. Sono due aspetti che si completano: senza il networking online non sarebbe possibile l'offline; senza il contributo dei social network sarebbe molto più complicato dare un seguito a un incontro fatto durante un evento. È il modo migliore per coltivare e curare un rapporto professionale promettente.

Espandere la rete consente di non essere confinati tra le conoscenze già acquisite: dunque è una scelta strategica partecipare a cene, aperitivi di benvenuto, meeting e presentazioni.

Dopo aver ampliato la propria rete è necessario curare i contatti. Se si incontra una persona interessante, che potrebbe essere indispensabile al progetto, bisogna aggiungerla ai social network lavorativi. Tuttavia scrivere a un contatto solo per fare gli auguri non ha molto senso; i profili vanno monitorati: ci sono alcuni strumenti, come Linkedin, che in tempo reale aggiornano gli utenti sulle nuove posizioni lavorative dei contatti. Un messaggio di congratulazioni e poche righe per esprimere la propria curiosità rispetto ai progressi professionali della persona è un ottimo modo di fare networking. Nella maggior parte dei casi l'interesse verrà ricambiato e si stabilirà una relazione cordiale.

Il network va condiviso. Bisogna puntare sulla qualità dei contatti, dove per qualità si intende la coerenza con il proprio obiettivo, con il settore di riferimento. Se un professionista presente tra i contatti non è rilevante per il proprio progetto, si può inoltrare il suo riferimento a qualcuno a cui potrebbe servire. Mettere in relazione due persone che potrebbero collaborare a un progetto, in cui non si è coinvolti in prima persona, non è solo un ottimo modo di fare network ma anche una dimostrazione di intelligenza. In futuro quelle persone potrebbero fare la stessa cosa con chi ha permesso loro di conoscersi.

Come si intuisce, uno strumento come Linkedin è molto utile, soprattutto se viene perfezionato, implementato, aggiornato continuamente. Consente alla rete di percepire l'evoluzione della propria professionalità, gli step compiuti nel tempo. Ogni profilo professionale deve crescere costantemente; le competenze si aggiornano e il network deve esserne a conoscenza. Dunque non basta aggiornare la foto del profilo ma, per esempio, può essere utile condividere articoli sui social oppure esprimere con pacatezza le proprie opinioni, dimostrando rispetto e preparazione nel proprio settore professionale. I contatti leggono e si fanno un'idea di chi scrive e di come lo scrive. Dunque è bene approfittare di tutti i social: Facebook, Linkedin, Twitter, Medium; servono per accrescere la conoscenza del proprio brand personale.

Un'ultima indicazione: bisogna essere propositivi, interagire con i contatti, scambiarsi favori per avere l'opportunità di mostrare le proprie competenze. Vale il principio della reciprocità: è alla base delle relazioni professionali; chi mette a disposizione la propria competenza, per aiutare il progetto altrui, molto probabilmente domani verrà ricambiato. È la base dell'etica del lavoro e del networking.

Lunedì, 10 Dicembre 2018. Postato in Risorse umane, Soft Skill

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto