HARD SKILLS

HARD SKILLS

Introduzione

Il termine "hard skills" di derivazione inglese significa letteralmente "abilità difficili", e si contrappone al termine "soft skills" che significa "abilità semplici". Messo in questo modo, l'argomento è quasi privo di significato, ed anche poco chiaro.
Ma il raffronto fra questi aggettivi riferiti alle abilità, è usato per costruire uno dei tanti termini tecnici derivati dalla lingua anglosassone, per indicare un insieme di concetti che a loro volta riconducono ad una vera e propria teoria.
Basta pensare ai termini "hardware" e "software", che indicano in campo informatico, due precisi settori di uno stesso argomento, cioè i computers. Brevemente: sono "hardware" il processore, le porte seriali, il disco rigido, la stampante ecc., mentre sono "software" tutti i programmi che girano nel computer.
Gli stessi windows seven, xp, eight, come anche i videogames, sono software che girano nella vera derivazione hardware, cioè il "dos".

Hard skills e soft skills sono riferiti invece ad ognuno di noi, per ciò che riguarda la nostra carriera ed il nostro percorso di studi, con le stesse modalità con cui hardware e software si riferiscono ai computers.

Differenza tra hard skills e soft skills

Quando una persona cerca lavoro e deve presentarsi con un curriculum, elenca in esso tutte le sue competenze, conoscenze ed esperienze che nella vita ha avuto modo di sperimentare.
Queste competenze si suddividono in hard skills e soft skills.
Sono hard skills tutte le esperienze documentate ed attestate da enti preposti; quindi la laurea, il diploma, il master, il lavoro precedente e la mansione, gli attestati e via dicendo; quindi tutto ciò che altri hanno potuto giudicare e documentare di noi.
Sono invece soft skills determinate capacità intrinseche alla nostra personalità, che non sono attestate e per le quali non esiste una scuola od un libro specifico, come per esempio la capacità di lavorare in team, public relations, diponibilità, capacità di sacrificio ecc.
L'insieme di queste capacità definisce la persona, proprio come hardware e software definiscono una macchina.

Cosa vale di più

La prima cosa che una persona può domandarsi è: ma conta di più avere molti hard skills o avere molti soft skills?
La risposta non è immediata, perchè dipende sempre dall'attività che un individuo si propone di fare; ci sono attività che richiedono determinate e precise hard skills ed altre che prediligono maggiormente le soft skills.
Sembra evidente che per ricoprire un incarico di maggior prestigio e al di sopra di altre persone, siano richiesti determinati hard skills, mentre per incarichi più manuali sia preferibile possedere più soft skills.
In effetti è proprio così, anche se in molti ruoli anche dirigenziali, i soli hard skills possono non bastare, considerate le esigenze che al giorno d'oggi richiede il mercato e la società in generale. Come per la maggior parte delle attività, di qualsiasi tipo esse siano, più punti a favore si hanno, maggiori sono le opportunità di precedere gli "avversari".

Particolari hard skills

In alcuni casi, una hard skill non può essere documentata. Per esempio in una officina meccanica, con un meccanico e 4 apprendisti, il meccanico avrà le competenze e la formazione di diverse hard skills, mentre agli apprendisti verrebbe attribuita una competenza nelle soft skills.
Inoltre non è da escludere che chi comanda possa avere più soft skills rispetto ad hard skills, e viceversa per chi è dipendente generico.
Tutto questo è dovuto dall'ambiente in cui si lavora, dalla coerenza degli studi effettuati, dalle capacità necessarie nella pratica, da predisposizione alla leadership ed altro ancora.

Il nostro cervello

Nel nostro cervello sembra che le hard skills siano da attribuire alla parte sinistra, che è il lato "calcolatore", mentre le soft skills siano da attribuire alla parte destra, che è il lato "emozionale".
Questo specifica ulteriormente il perchè differenziare questi due macro gruppi di capacità, e definirli nell'ambito lavorativo, familiare, sportivo ecc. Con questa differenzazione è molto più semplice definire le capacità di ognuno di noi, ovviamente sempre a grandi linee e con i dovuti limiti.

Il manager e le hard skills

Il manager è un ruolo non da poco, ed è ambito da tantissime persone, anche se riservato a poche. Il manager ricopre un ruolo di comando e di grande responsabilità, e di conseguenza è ovviamentte molto ben retribuito.
Quali saranno allora i requisiti per un giovane aspirante manager?
La risposta è che sono molti, fra l'altro molto complessi ed articolati.
Anche cominciare è un bel problema, perchè in effetti non è definibile un metodo più soddisfacente di un altro.
Nel particolare, è proprio il caso di dire che per un manager non esiste una specifica hard skill.
Proprio così, non esiste una laurea in management: il management è una qualità che spesso si esprime attraverso altre hard skills ma spesso con l'ausilio di numerose soft skills, quali la creatività, la capacità di intuire e vedere l'immediato futuro (quantomeno economico), l'inclinazione ad essere un leader, configurabile attraverso aspetti anche solo caratteriali.
E' proprio un caso particolare quello del manager, somigliante davvero al caso dell'officina meccanica, anche se al giorno d'oggi, sembra che l'aspirante manager più gettonato, debba almeno presentarsi con una buona laurea in economia e commercio o in alcuni casi in ingegneria.

Riassumendo quindi, per tutti coloro che vogliono diventare manager, il consiglio è di prepararsi ad un duro lavoro dove lo spazio per le vacanze è quasi inesistente; prepararsi a sacrificare il tempo libero ed il divertimento anche notturno; prepararsi a poche ore di sonno e poca pietà ed empatia per il prossimo.
Non sono aspetti del tutto edificanti, ma un manager non è il popolo e la sua strada non è parallela alle altre. Bisogna studiare, laurearsi in 9 casi su 10, prendere master, fare differenti esperienze di lavoro già dal carattere manageriale, scavalcare gli interessi degli altri, compresi quelli delle persone che amiamo quasi sempre.
Il manager è come un campione sportivo, le skills devono essere tutte al massimo livello o quasi, non ce ne può essere una con valori minimi, sarebbe quella che condanna subito alla degradazione.

Lunedì, 26 Marzo 2018. Postato in Wiki Management

Contatti

SviluppoManageriale è un portale realizzato da:
MLC Consulting SRL
Sede Legale: Via Stilicone 12 20154 Milano
Tel: +39 02 33220352
Fax: +39 02 73960156
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi Siamo

SviluppoManageriale vuole essere uno strumento di diffusione delle conoscenze relative alla gestione aziendale (Marketing, vendite, sviluppo delle Risorse Umane, supply chain e controllo di gestione) e un punto di incontro tra diversi attori ... leggi tutto